Sabato 21 si è svolta una gara di surfcasting amatoriale tra amici e devo dire che sono molto entusiasta della sua riuscita. La località scelta per la competizione è stata Campo di mare.

È stata una gara veramente emozionante, sia perché il box vincitore avrebbe vinto 500€ di buoni spesa al negozio Totalfishing (organizzatore dell’evento), sia perché spiccavano dei pescatori che ti mettevano i brividi solo a pronunciarli. Ebbene si, oltre a diversi membri del team Grongo, del mio team A.S.D. Sea Storm e ad alcuni amatori, tra i box si aggiravano: il grande Marco Leoni alias Fra Mimma, Roberto Perugini (campione italiano di long casting) e anche il mito Rocco Matteo!
Queste partecipazioni illustri hanno reso ancora più emozionante la gara perché consapevoli di sfidare i big del surfcasting!

La serata è passata tra qualche grongo sparso qua e la e qui sotto potrai trovare i primi 5 classificati.

FABIO DE ANGELIS ANDREA CECCARELLI 2,240 kg
FEDERICO MATTEI GIULIANI GABRIELE 1,242 kg
TONIOLO LUCA  ROBERTO DI FRANCIA 0,640 kg
ANGELO BOLOGNA DAVIDE LEDDA 0,580 kg
ROCCO MATTEO ROBERTO ZARLENGA 0,540 kg

Le catture non sono state molte, ma ho passato momenti peggiori di pesca. Tra una chiacchiera e l’altra, la serata è volata via rapidamente e quando mancavano 5 minuti alla fine della gara, l’unico pensiero andava al barbecue che il buon Stefano stava preparando!

Dopo la pesa, è stato eletto il box vincitore della competizione. C’è stata anche l’estrazione del prosciutto che è stato vinto da Rocco Matteo.

È stata una delle gare più belle che abbia fatto, perché c’è stato un sano spirito di competizione e soprattuto tanta voglia di stare insieme e di condividere le proprie esperienze.
Non c’era il classico clima teso con persone che nascondono le montature per non far capire come pescano. 🙂

Detto questo, voglio ringraziare di cuore Stefano di Totalfishing (viale Nusco 70, Roma), grande amico e grande persona! Consiglio a tutti di fare un salto al negozio, ne resterete sicuramente entusiasti.
Ringrazio anche Federico e Roberto che hanno aiutato Stefano nell’organizzazione della gara.