La spiaggia dei Maronti è l’arenile più lungo dell‘isola d’Ischia . Con una lunghezza di circa 3 chilometri, domina il versante sud dell’isola. Con una scogliera sommersa, posta a circa 300mt dalla riva, è una meta prediletta per chi pratica del surfcasting a Ischia, sopratutto nei mesi invernali, visto l’abbondare di spigole di grosse dimensioni che si avvicinano alla riva. La spiaggia o meglio il fondale che troviamo, si può dividere in diversi settori. Dalla parte a est troviamo la zona delle Petrelle, che con un fondale misto, può regalarci pesci di scoglio come saraghi di taglia interessante e occhiate. Ad inizio settembre troveremo, come del resto su tutta la spiaggia, aguglie e leccie stella, pesci assolutamente divertenti. Avvicinandosi alla parte opposta della baia, da segnalare, c’è il luogo chiamato “la bocca dei Maronti“, dove un canalone corre in modo perpendicolare alla spiaggia e possiamo imbatterci in mormore anche di taglia, visto il fondale unicamente sabbioso. Per il resto della spiaggia, le catture che possiamo effettuare sono quelle precedentemente dette, fino a quando non arriviamo nella zona di “Cava Scura“. Dopo aver percorso all’incirca due chilometri e mezzo, partendo dalla zona delle Petrelle, ci troveremo di fronte ad un promontorio. In questo punto troveremo una situazione ed un fondale ideale per pescare saraghi di ottima taglia, sopratutto con mare moderatamente mosso. Un luogo bellissimo e un campo di pesca assolutamente da provare.

 

[box type=”info”]

Ringrazimento!

Questo hot spot è stato scritto da Pasquale, un nostro affezionato lettore.  Se anche tu vuoi scrivere la recensione di un tuo hotspot, o scrivere un articolo per SurfcastingBlog, mandaci una email e parlaci del tuo articolo.[/box]