La mormora a surfcasting

Nome: Lithognathus mormyrus
Misure: lunghezza massima 55 cm
Periodo migliore: primavera, estate, autunno
Condizioni Mare: calmo, scaduta inoltrata
Luoghi: fondi sabbiosi
Esche: arenicola, americano, bibi
Montature: long Arm, piombo scorrevole
Terminali: fluorocarbon 0,12–0,22
Ami: Aberdeen dal 10 al 6

Comportamenti della mormora

Gli esemplari giovani di mormora sono gregari e tendono a raggrupparsi in banchi anche numerosi, ma durante la crescita assumono un comportamento più solitario. Si possono trovare in spiagge con fondali medio-bassi.

Suggerimenti per catturare la mormora

Presupponendo mare calmo il momento migliore per incontrare la mormora è sicuramente l’arrivo dell’alta marea. Spesso le tocche della mormora sono impercettibili e può capitare di recuperare e ritrovarla allamata. Tenendo presente che le Mormore girano in gruppo, dopo aver recuperato il pesce, bisogna essere rapidi nel rilanciare nello stesso punto perché il pascolo può regalarci diverse catture. Sicuramente l’arenicola è l’esca numero uno per insidiarle e per renderla ancora più attirante dopo averla innescata con apposito ago, vi consiglio di schiacciare la parte della anellide che si trova sull’amo in modo che rilasci una scia ancora più richiamante.

mail

Iscriviti alla Newsletter!

Ricevi gli articoli di SurfcastingBlog direttamente alla tua email!

Iscrizione avvenuta con successo!

Condivisioni
Share This