L’ombrina a surfcasting

Nome: Umbrina cirrosa
Misure: mediamente 30-50 cm, massimo 100 cm per un peso di 12 kg
Periodo migliore: ottobre, novembre, dicembre
Condizioni Mare: scaduta
Luoghi: fondi sabbiosi
Esche: cannolicchio, amerciano, bibi, arenicola
Montature: long arm
Terminali: fluorocarbon 0,22–0,35
Ami: beak/Aberdeen dal 2 al 6

Comportamenti dell’ombrina

Solitamente l’ombrina pascola fino sotto riva, specialmente quelle di taglie minori che girano in banco. L’ombrina si può incontrare in diverse occasioni sia di mare calmo sia non troppo mosso. Gli piace il movimento, per esperienza ne ho incontrate molte nei giorni di mare increspato con qualche ondina.

Suggerimenti per catturare l’ombrina

Nel recupero noterete che l’ombrina arrivata sotto riva cercherà fughe laterali con una forza discreta, più della spigola e meno dell’orata. Se cerchiamo quella da urlo sicuramente la spiaggia de “la Marana” in Corsica è il posto ideale, difatti ogni anno viene organizzata a fine Ottobre una gara internazionale che si chiama appunto “ombrine d’or”.

mail

Iscriviti alla Newsletter!

Ricevi gli articoli di SurfcastingBlog direttamente alla tua email!

Iscrizione avvenuta con successo!

Condivisioni
Share This