Il pesce serra a surfcasting

Nome: Pomatomus saltatrix
Misure: lunghezza massima 150 cm, peso oltre 10 kg
Periodo migliore: primavera, estate, autunno
Condizioni Mare: calmo, scaduta inoltrata
Luoghi: spiagge calde, scogliere, porti
Esche: vivo, cefalo rovesciato
Montature: long arm
Terminali: fluorocarbon 0,40–0,50 con cavetto d’acciaio
Ami: beak dal 1 al 2/0

Comportamenti del pesce serra

Quando ancora giovani e non troppo cresciuti, il pesce serra vive in branco ed è abbastanza semplice da prendere, inoltre il branco di pesce serra colonizza il sottoriva e ed è molto vorace. Viceversa quelli grossi sono solitari o vivono in gruppi di pochi esemplari e sono molto più furbi. Il periodo migliore per catturare il pesce serra è sicuramente l’estate durante la riproduzione, dove si avvicina maggiormente alle spiagge. Preda anche per il solo gusto di uccidere.

Suggerimenti per catturare il pesce serra

Il pesce serra è il tipico predatore che ama le zone calme e tranquille come spiagge poco affollate, scogliere poco frequentate e le acque calme dei porti. Caccia in superficie sotto il pelo dell’acqua specialmente durante i cambi di luce e quando il mare è calmo, viceversa se mosso o increspato le catture sono molto meno frequenti. Lottare contro un esemplare forte di pesce serra è molto impegnativo, è assolutamente necessario adottare un complesso pescante molto resistente: monofilo mai inferiore allo 0,31, di seguito collegare un spezzone di una ventina di metri dello 0,60-0,70. Queste accortezze fanno la differenza sotto riva momento in cui il pesce serra è famoso per le sue ripartenze.
Per “spiaggiarlo” vi consiglio di lasciarvi aiutare delle onde. Ovviamente il cavetto di acciaio è d’obbligo ed è preferibile montare due ami. Se utilizziamo il filetto di cefalo rovesciato mettiamo nel suo interno un pezzo di polistirolo in modo che la nostra insidia sia ben sollevata dal fondo. Lasciare la frizione un po’ aperta perché quando attacca la nostra esca la farà suonare fortemente. Aspettate a ferrare perché solitamente il primo attacco del pesce serra è per uccidere, il secondo è per mangiare, quindi fate attenzione.

mail

Iscriviti alla Newsletter!

Ricevi gli articoli di SurfcastingBlog direttamente alla tua email!

Iscrizione avvenuta con successo!

Condivisioni
Share This