Sono reduce da una battuta di surfcasting a Marina di San Nicola, uno spot non dei miei preferiti, ma sicuramente pratico e rapido da raggiungere, per chi come me vive in una grande città come Roma e chiude il negozio alle 19:30.

Ho seguito lo sviluppo delle previsioni attraverso il sito windytv, personalmente credo sia il numero uno per capire i venti e il loro sviluppo. Consiglio a tutti di farci una visita e di provare ad utilizzarlo.
Le previsioni giornaliere davano un vento di scirocco fino a alle 19:00 con raffiche massimo di 12 nodi, per poi girare NE con una leggera brezza.

Winditv

 

Sono giunto sulla spiaggia intorno alle 21:00. Il mare si presentava leggermente mosso con un’ onda intorno ai 40 metri. Sono consapevole che questo spot non sia dei migliori, spesso e volentieri sono i granchi a fare da padroni riducendo le tue esche a brandelli. Confido che con questo poco di mare, giri qualche pesce che renda la loro attività meno estenuante.

Piazzo la canna più pesante nei primi 40 metri con un koreano sgallato e l’americano sul fondo. Con l’altra cerco il pascolo più esterno con l’arenicola alla ricerca di qualche grufolatore. La marea sopraggiungerà per le 23:00 quindi sono abbastanza speranzoso, anche se c’è qualcosa che non mi convince. A mio modo di vedere, quando peschi in uno spot che non ti da molta fiducia, si parte svantaggiati. Comunque la speranza è l’ultima a morire.

Il tempo passa e i pesci non abboccano e i granchi banchettano con le mie esche. La mia più grande paura si è avverata. Dopo tre ore di pesca, non ho visto nemmeno una piccola tocca e più guardo il mare e più sono perplesso, sembrerebbe perfetto ma non lo è.
Pensando e ripensando credo di aver capito cosa possa aver disturbato i pesci. C’è una forte corrente di risacca sul fondo e secondo me ha fatto stanziare i pinnuti ad una distanza poco raggiungibile con la canna. Il pesce non ama faticare per procurarsi il cibo. Solitamente cerca la via meno dispendiosa e mi faccio la fantasia che stiano aspettando che la corrente gli porti qualcosa da mangiare sulla lunga distanza. La mia è soltanto una teoria, in più il fondale sembra veramente poco aperto, infatti con il piombo a palla non ho trovato una buchetta decente.

Secondo te la mia teoria ha qualcosa di fondato?