Il libeccio è un vento caldo che spira da Sud-Ovest. In Italia meridionale è portatore di sabbia proveniente dal deserto del Sahara. Durante l’estate, in condizioni di stabilità atmosferica, è solito soffiare come brezza di mare sulle regioni tirreniche e come brezza di terra in quelle adriatiche.

Il vento di libeccio è anche portatore di perturbazioni atlantiche in movimento da ovest verso est.

Nelle regioni tirreniche dove l’esposizione delle spiagge è più o meno la medesima, si presenta sempre come un vento di mare e oltre a portare nuvole, pioggia e mare mosso, spesso è portatore di alghe provenienti da largo. Le pesca diventa a questo punto molto complessa. Durante le mareggiate di libeccio, il momento migliore per praticare surfcasting, è il mare appena montante e ancora poco sporco e la scaduta inoltrata quando le alghe si depositano sul fondo.