Negli ultimi anni ci sono stati molti cambiamenti climatici. Gli inverni sono meno rigidi, le stagioni sopraggiungono in ritardo, le perturbazioni hanno una durata inferiore ma sono spesso molto più forti. Sembra che il clima si stia piano piano tropicalizzando.

Nell’ultimo periodo, mi sono reso conto che è sempre più complesso azzeccare il momento giusto per andare a pesca. Le previsioni meteo variano di continuo ed è diventato difficile prevedere ciò che ci spetta. Ormai,controllo il meteo solo poche ore prima della partenza sperando che mi fornisca informazioni giuste.

Le stesse mareggiate sembrano aver avuto delle variazioni. Lo scorso anno avevano una durata media di 2-3 giorni, ultimamente invece il mare monta e scade nello stesso giorno. Questo implica che il fondale viene scavato meno con la conseguenza di poco pesce a tiro di canna.

Anche le catture di spigole dalla riva sembrano aver subito dei ritardi, fin’ora sono state pescate quasi esclusivamente a spinning o in bolognese mentre a surfcasting poco o nulla.

Penso che sia fondamentale porre ancora più attenzione perché ci sono molte nuovo cose da scoprire e capire. Mi piacerebbe conoscere la tua opinione in merito e sapere se hai notate delle differenze rispetto al passato. Spero di leggere molti post sull’argomento! 😀