In questo articolo riporterò un video e una descrizione della battuta di pesca di Vincent, un nostro ascoltatore che vorrebbe capire dove lanciare l’esca a surfcasting. Purtroppo l’esito della pescata non è andata a buon fine nonostante il mare sembrasse ottimo per praticare surfcasting.

“Mi sono recato sul posto di pesca alle ore 06:30. Come hot spot ho scelto la  foce del fiume Cavone in Basilicata. Guardando il video le canne sono posizionate a 30 metri dalla foce, ho lanciato le esche nei pressi di un canalone a 50 metri dalla riva, credo che si intuisca guardando attentamente il mare. Verso le h 11:00 ho provato a spostarmi di qualche metro vicino la foce e sono rimasto in pesca fino alle re 17:00.
Le due canne adoperate sono due gemelle della Colmic “Pocket  150 g ” telescopiche. I mulinelli erano rispettivamente della Shimano e della Trabucco. Filo in bobina 0,30 diretto sullo Shimano e 0,25 con shock leader dello 0,30 sul altro. Passiamo alle montature, ho utilizzato per entrambe due short rovesciati con braccioli lunghi 150 cm  e 120 cm. Ho provato anche con 180 cm. Come esca ho usato: sarda intera e calamaro, grossi americani, fasolara e un cefalotto vivo  grande quanto un dito al quale era stata mozzata la coda da qualche serra. Come piombi piramidi da 150 g.

Surfcasting dove lanciare l’esca?

Dopo aver visto il video, posso dirti che avrei pescato in modo leggermente diverso. Ovviamente dal video non si capiscono bene le distanze, comunque avrei lanciato uno short rovesciato poco prima della schiuma ad una quarantina di metri dalla riva. Mentre con la seconda avrei tentato di superare l’ultimo frangente con un montatura long arm e terminale da un metro, oppure un pater noster in mezzo alla schiuma con braccio da 60-70 cm dello 0.30 alla ricerca di saraghi o spigole nella turbolenza. Se posso darti un consiglio, utilizza uno shock leader conico 0.25-057 nel mulinello della Trabucco.

A questo punto mi piacerebbe avere qualche suggerimento da te che stai leggendo l’articolo, cosa avresti fatto di diverso da Vincent? Come avresti affrontato la battuta di surfcasting? Hai qualche suggerimento da offrire?