Super colpo per il nostro amico Alessandro Boncordo che nell’ arenile di Messina ha fatto un scacco matto alla regina del surfcasting! Prendere una spigola di oltre 7 chili è un sogno che diventa realtà. Un’ esperienza unica e forse irripetibile, sono quelle pescate che forse accadono una vota nella vita.

Il nostro amico ci ha descritto il suo assetto di pesca che ha utilizzato per catturare la spigola a surfcasting a Messina.
Uno short rovesciato con un terminale del fluorocarbon dello 0,50 con tanto di cavetto d’acciaio da 10 libre. Come esca ha utilizzato un trancio di seppia spellata e inzuppata nel suo stesso inchiostro nero.  Come amo ha utilizzato il Tubertini SW-OC 1/0. Le condizioni del mare erano poco mosso e l’orario della cattura è avvenuta intorno alle ore 19,00.

Surfcasting Messina

Surfcasting Messina

Abbiamo la fortuna di avere anche il video della cattura, purtroppo è in notturna e non si vede un granché ma l’emozione la si può percepire eccome…

Questi sono pesci che si catturano una volta nella vita, è il sogno che diventa realtà. Il nostro amico ha vissuto un’ esperienza unica che racconterà nei secoli dei secoli. Personalmente non ho mai avuto la fortuna di catturare un pesce così grande, ma la speranza non muore mai. Prima o poi, la canna si piegherà come se non ci fosse un domani e la big arriverà! 
Detto questo, la cattura di un pesce così non dipende esclusivamente dalla fortuna. Avere la capacità di capire dove posizionare le canne individuando la buca che ti ispira, azzeccare le condizioni meteo-marine e presentare l’esca in modo corretto, sono tutti fattori derivanti dall’esperienza.

Continua a segurici sulla nostra pagina di Facebook e inviace anche tu una mail con la foto ed il racconto delle tue catture migliori.