Il menù di oggi si articola in carciofi ai gamberi come antipasto, maltagliati ai calamari per primo e per secondo polipo allo zafferano. Per queste tre ricette devo ringraziare Emanuele, Tony e Daniel. Tutte e tre lavorono nel settore della ristorazione con diverse mansioni ed mi hanno consigliato tre pietanze molto buone e semplici da preparare. Passiamo a vedere come cucinare.

ANTIPASTO: carciofi ai gamberi

18 code di gambero sbucciate, 6 carciofi, 2 patate, 2 carote, 2 cucchiai di piselli, 2 cucchiai di maionese, un bicchierino di vodka, un cucchiaino di ketchup;  sale e prezzemolo a piacimento.
Togliete i gambi e le foglie più dure ai carciofi, scottateli in acqua bollente salata per qualche minuto; scolateli e allargateli per formare delle scodelline. Sbucciate le patate, tagliatele a cubettini e tagliate a cubetti anche le carote; lessate il tutto in acqua bollente salata e fate lo stesso con i piselli e i gamberi ma separatamente. Formate una salsa mescolando la maionese con il ketchup, la vodka e con questo conditeci tutte le verdure mescolate insieme; sistemate poi le verdure nei carciofi, sopra mettete le code di gambero, decorate con un po’ di salsa e prezzemolo tritato.

PRIMO: maltagliati ai calamari

400 gr di maltagliati, 300 gr di calamari, 200 gr di pomodori maturi, 1 spicchio d’aglio: sale, olio, prezzemolo e peperoncino a piacimento.
Pulite il pesce, tagliatelo a striscette e rosolatelo con qualche cucchiaio d’olio; dopo qualche minuto di cottura unite i pomodori che avrete spellato, privato dei semi e tritato. Portate a cottura e qualche minuto prima della fine condite con sale, un pizzico di peperoncino, prezzemolo e aglio tritati. Portate a bollore dell’acqua salata, metteteci a cuocere le patate e l’insalata a fettine. Dopo 5 minuti metteteci a cuocere anche la pasta. Scolate e passate la pasta e le verdure nel tegame con il sugo, spadellate sul fuoco mescolando continuamente. Condite il tutto con olio e servite.

SECONDO: polpo allo zafferano

1 kg di polipo, 500 gr di pomodori maturi, 1 cipolla, brodo quanto basta, zafferano; olio, basilico, sedano e  peperoncino a piacimento,
Pulite bene il polipo e immergetelo per qualche minuto in acqua bollente, scolatelo e tagliatelo a pezzetti. Soffriggete la cipolla e il sedano tritati, uniteci i pomodori sbucciati e privati dei semi tritati. Quando questo composto risulterà asciutto aggiungeteci un mestolo di brodo caldo in cui ci avrete sciolto lo zafferano e il peperoncino. Dopodiché unite il polipo e portate a cottura; prima di togliere dal fuoco uniteci il basilico tritato.

BUON APPETITO!!!