Eccomi qui, pronto a raccontarvi la mia ultima battuta di pesca svoltasi in quel di Focene. Non mi soffermerò molto sui dettagli della pescata in quanto il vento sostenuto e il mare sporco hanno reso il tutto molto difficile, ma piuttosto racconterò di quanto sia straordinario conoscere nuovi amici con cui andare a pesca. Il merito di questo incontro l’attribuisco un po’ al mio blog, dato che mi da in continuazione l’opportunità di far nuove conoscenze.

Partenza ore 18:45 da Roma, due scatole di arenicola, un americano, un koreano e la spesa è fatta! Dopo un rapido viaggio insieme il mio amico Roberto ci ritroviamo a Focene a far finalmente la conoscenza, dopo mesi di scambi di post sulla pagina di Facebook, dei seguenti personaggi 😀 : Riccardo, Stefano, Roberto, Valerio ed Egidio! Dopo le presentazioni e lo scambio di qualche  battuta, ci siamo diretti verso la spiaggia.

Un vento molto sostenuto soffiava da nord e rendeva la superficie del mare frastagliata, mentre nei primi 40 metri si era formato un leggero moto ondoso. L’ acqua era abbastanza torbida e tutto ci faceva pensare che questa sarebbe stata una nottata da ombrina!

Spigola tefano

Inizia la pescata. Il sole iniziava a tramontare e vedere alla mia sinistra tutte quelle canne rendeva il tutto ancora più spettacolare, fare una battuta di pesca con così tanti amici non mi è mai capitata e comporta tanti vantaggi: prima di tutto il divertimento e poi è il momento ideale per condividere la propria esperienza nella pesca, insomma torni a casa con un qualcosina in più.

Purtroppo dopo i primi lanci avevamo capito che non sarebbe stata una nottata semplice visto che le alghe riempivano i nostri fili, ma ciò nonostante Stefano ha preso una spigoletta e subito Roberto lo ha seguito con una ombrina. Una decina di minuti dopo, recuperando la lenza a mano a causa delle alghe che impedivano lo scorrimento del filo in prossimità dell’anello del cimino, ho trovato una piccola ombrina attaccata al mio amo. Ovviamente visto che ero sotto misura è stata prontamente rilasciata.

Valerio con ombrina

Tra una chiacchierata e l’altra qualche pesciotto è stato tirato fuori un po’ da tutti, il rammarico è che sarebbe potuta essere un’ ottima serata se il vento fosse cessato prima, ciò nonostante il divertimento non è mancato! Speriamo che la prossima uscita di gruppo ci riserverà qualche pesce in più oltre che a qualche altro amico! Sarebbe divertente organizzare il primo raduno di SurfcastingBlog e occupare tutta una spiaggia con tante persone unite sotto un’ unica passione… il Surf Casting!