Sabato 24 Settembre 2011 ho partecipato alla seconda gara sociale del mio club Surf Casting Crew presso la spiaggia di Torvajanica.

Ogni volta che devo partecipare ad una competizione mi sale sempre la solita adrenalina, e nonostante fosse una gara sociale, per natura, ho voglia di vincere e di dimostrare ciò che ho imparato negli ultimi anni. Nella precedente gara interna al club le cose non erano andate un granché per me. Era da tanto tempo che non gareggiavo e di conseguenza ero un po’ impacciato. In più non sono abituato a pescare con una canna sola e non avevo una strategia chiara in testa su come impostare la pescata! Ovviamente l’esperienza insegna, specialmente se la passione per questo sport di prende la mente. Per me è un forte stimolo e ho sempre voglia di migliorare, di capire, di apprendere nuove capacità.

gara sociale

La gara è iniziata alle 21:00 precise. Il mare era calmo mentre l’alta marea ormai era quasi in fasi di discesa. Come attrezzatura per affrontare la gara ho scelto: Tubertini da ledgering con mulinello Shimano 4500 CI4. Ho utilizzato un trave di un paio di metri a 3 snodi. Un terminale alto da un metro dell0 0.14 con amo del 14 con pop-up. Mentre i restanti dello 0.18 sempre lunghi un metro ma con amo del 10. 

La mia strategia era di cercare il pesce sia a galla che sotto e in funzione a dove abboccavano di più, avrei incentrato la mia pescata. Le tocche si sono fatte subito vedere, sugherelli e boghe sono finite nel mio secchio. Ovviamente le dimensioni non era un granché ma come sempre oltre le misure minime ( Mi piange il cuore a non rilasciarli, è davvero una fatica, mi devo attrezzare in qualche modo. NO KILL FOREVER).

gara sociale1

Dopo la prima due ore di pesca la situazione non era male, in quanto contavo 5 pesci nel mio secchio di cui una mormora di taglia, ma i miei compagni accanto Valerio e Riccardo mi tenevano testa, in più erano più organizzati di me e soprattutto molto più veloci nel rilanciare. Ho studiato molto il loro modo di gareggiare e credo si poter essere già in grado di replicarlo, forse non con la stessa rapidità di esecuzione ma comunque avrò un notevole miglioramento per la prossima gara sociale di Domenica mattina.

Conclusione della serata, un terzo di settore dietro Valerio e Fabio… ma se quella mormora fosse stata di 20 cm invece che di 19.8 cm… forse avrei potuto strappare il primo di settore, difatti come si dice a Roma ho un po’ “rosicato”! 😀

Ma questo fa parte delle gare, a volte la vittoria è questione di millimetri o di pochi grammi. 😀