Dopo tre settimane di agonia, sono tornato finalmente a pescare! Come spot  ho deciso di dare ancora fiducia a Riva dei Tarquini. Un paio di scatole di arenicola e altrettante di americano e via con la partenza!

Ero consapevole dei rischi cui andavo incontro dato che il giorno prima c’era stata un forte temporale e nonostante il moto ondoso poteva essere decente, il rischio di trovare l’acqua torbida era alquanto probabile. Difatti arrivati sulla spiaggia, il colore dell’acqua era abbastanza scuro e secondo me, la cosa più giusta da fare era quella di spostarsi al di là del canale di Montalto dato che il vento soffiava da Ovest. Ma un po’ per la voglia di pescare e un po’ per la poca voglia di ritornare in macchina, abbiamo deciso di tentare.

La volta scorsa sempre su questo arenile ho recuperato dal mare un mini trave fatto con del filo di acciaio (vedi foto), e ho deciso di sperimentarlo. Ovviamente è un tipo di trave ottimo per la pesca delle orate a lunga distanza.

montatura orata

Il sole stava per tramontare  mentre il picco di bassa marea ormai era alle nostre spalle, e questo poteva essere un buon momento per vedere qualche tocca. Difatti, trovo la mia Artico Silente con il filo lento. Ferro e recupero rapidamente, visto che il fondale era pieno di alghe. Un ombrina di misura era rimasta attaccata al mio amo.

Ero entusiasta, ovviamente non per la misura del pesce ma perché si stava smuovendo qualcosa e questo potevo essere un buon inizio. Purtroppo invece è stato un falso allarme perché, oltre all’ invasione delle coccinelle, non è accaduto più nulla, nonostante fossimo in prossimità del picco di alta marea. A questo punto non ci rimaneva che smontare tutto e rientrare a casa.

Devo dire che tutti questi cappotti mi stanno snervando un po’, ma so che non sono l’unico a trovarmi in queste condizioni e so anche che di bei carnieri, in questo inizio estate, se ne sono fatti pochi. Qual’è il motivo di tutto questo? A mio parere, la causa è l’instabilità del tempo e il mancato arrivo dell’alta pressione. Se ci fai caso l’acqua del mare è ancora parecchio fredda, di conseguenze i pesci di stagione ancora non si sono stanziati sulle nostre coste. Ci sono state poche catture di orate e altrettanto poche di serra. Sentendo le previsioni al lungo termine, hanno riferito che dalla metà di Luglio il tempo dovrebbe stabilizzarsi, e finalmente l’estate sarà estate anche per noi amanti della pesca da riva!