Per quanto possa sembrare una cosa scontata, non tutti sanno cosa utilizzare per la congiunzione dello shock leader con il trave. In questo articolo capirai come fare una giunzione perfetta, gli accessori necessari per realizzarla e soprattutto capirai perché è corretto farlo così.

Costruire un trave in modo corretto

Prima di tutto dovrai costruire il trave in modo corretto. Non sto qui a spiegarti come creare lo snodo ed incollare le perline, ma voglio soffermarmi sullo scarico delle torsioni. Ho visto travi costruiti in modo errato, tanti di questi li ho realizzati io quando ero alle prime armi. Ricordo perfettamente che utilizzavo una girella a monte del trave alla quale legavo lo shock e poi una girella e moschettone sotto per il piombo. Nulla di più sbagliato.

All’interno del trave deve essere montata esclusivamente una girella per lo scarico delle torsioni, per essere più precisi bisogno legare nella parte finale del trave girella completa di moschettone, al quale attaccheremo il piombo. Ricorda che quello che deve ruotare per scaricare il le torsioni è il piombo. Mettere una girella sopra, vorrebbe dire far ruotare anche il trave. Questo potrebbe creare i dei garbugli fastidiosi.

Nella parte superiore del trave invece, dovrai invece creare un‘asola. Un nodo semplicissimo che ogni pescatore deve saper fare. Nell’immagine sottostante puoi vedere come realizzarlo. Bisogna mettere un po’ di colla sul nodo? Se vuoi si, personalmente non lo faccio. Secondo me non serve a nulla.

Congiunzione shock leader e trave: aggancio rapido

L’aggancio rapido o fast connector, è la soluzione ideale per una giusta giunzione tra lo shock leader o lenza madre e il trave. L’aggancio rapido ti permette con estrema semplicità di collegare l’asola del trave. Questo sistema viene utilizzato anche dai garisti perché ti permette di sostituire con rapidità il trave con un altro dove ci sono gli inneschi già pronti. Così non perdi tempo. Nelle gare bisogna sempre ottimizzare i tempi.

Congiunzione shock leader e trave