Credi al “buona pesca” o sei immune a questo dannato malaugurio? Esorcizziamo la paura e condividiamo un bel “buona pesca” sul diario di un amico e vediamo come reagisce.

Fin dalla notte dei tempi, il pescatore è l’essere scaramantico per eccellenza. Spesso per attirare a se la fortuna o ancor meglio, per cacciare via la sfiga, si fanno dei veri e propri riti sia prima che durante la pescata. Ma il buona pesca porta davvero tanta sfiga o è solo una suggestione?

Intanto divertiamoci su e creiamo una bella catena di Sant’Antonio…

“Se un buona pesca su Facebook hai trovato,
fai attenzione perché potresti essere dannato.
Se vuoi salvarti da questa maledizione,
augura buona pesca ad altre 5 persone…”