Finalmente sembra che il tempo sia stabilizzato e che l’alta pressione ormai faccia parte della nostra quotidianità, di conseguenza il mare dovrebbe regalarci qualcosina in più. Ciò nonostante ho sentito ancora aria di cappotti in giro, per esempio la mia ultima uscita a Cerveteri è partita benissimo con una bella mormora al tramonto, dopo di che solo i soliti granchi. Mi consola molto aver sentito che qualche serrotto comincia ad attaccare i pesci esca o i filetti di cefalo rovesciato, proprio per questo dedicherò tutte le mie prossima battuta alla caccia di questo fenomenale e divertente predatore.

Il periodo delle ferie è ormai arrivato e tanti hanno la fortuna di lanciare le proprie esche in mari fantastici e molto redditizi. Credo che per un pescatore sia praticamente impossibile farsi una vacanza di mare senza portarsi al proprio seguito la sua attrezzatura. Forse chi non ama la pesca non può capire quanto sia frustrante andare in villeggiatura in spiagge da sogno e non pescarci nemmeno una volta. Abbiamo quella sete di conoscenza, quella curiosità smisurata di sapere cosa si aggira tra quelle acque cristalline. Mi raccomando fate tante belle foto!!! 😀