Vai al contenuto

Surfcasting: Che terminale utilizzare per la spigola?

Ciao sono Martin, vorrei chiederti alcune info sul surfcasting: qual’è il terminale migliore per insidiare grosse spigole e il piombo migliore in condizione di mare mosso?

Ciao Martin, partiamo da un presupposto fondamentale: per catturare le spigole di grossa taglia bisogno utilizzare un complesso pescante adeguato. Quindi partendo dalla canna giusta fino ad arrivare all’esca più attirante. Come ben sai la spigola è un predatore che ama cacciare durante le mareggiate quando i pesci più piccoli sono in difficoltà e le possibilità di catturarli aumentano notevolmente.

Ora analizzeremo rapidamente quale attrezzatura utilizzare per la cattura della spigola.

spigola

Canna: per affrontare le mareggiate abbiamo bisogno di canne telescopiche potenti con grammatura fino a 200 gr. La canna telescopica rispetto alla ripartita è più morbida e riesce a seguire il movimento dell’ onda senza spostare il piombo.

Mulinello: dovrà essere almeno un 8000, con filo in bobina dello 0.40 oppure puoi utilizzare un filo conico 0.23-0.57 che preferisco di gran lunga perché mi permette di raggiungere distanze migliori e soffre meno la potenza delle onde. 

Trave: quando cerchiamo di insidiare la spigola con la mareggiata il trave migliore da utilizzare è uno short rovesciato. Utilizzerai uno spezzone di 0.50-0.60 da 130 cm. Lo snodo (incollato se possibile, dato che bisogna lanciare esche corpose e di conseguenza utilizzando i gommini si rischia di farli scivolare lungo il trave durante la fase di lancio) verrà posizionato in alto vicino all’asola. 

Piombo: in assoluto la piramide è il piombo che preferisco per affrontare le mareggiate data la sua ottima tenuta. C’è chi utilizza anche gli spike (piombi che assomigliano ad un satellite, in quanto hanno delle grappe che si attaccano sul fondo). La scelta del piombo è una questione di gusti, ma è importante nella pesca alla spigola che la zavorra tenga bene il fondo. 

Terminale: con il mare mosso è ovvio che bisogna utilizzare un terminale fluorocarbon di un certo diametro, onde evitare che la corrente porti garbugli, oltre al fatto che una spigola da 3 kg allamata ad un filo dello 0.18 comporta qualche rischio. Utilizzare almeno un fluorocarbon dello 0.30 è cosa buona e giusta, lo spezzone dovrà essere di almeno 100 cm. L’amo da utilizzare sarà in funzione della grandezza dell’esca. Comunque conviene orientarsi con ami che vanno dal 2 fino anche ad un 3/0, ricorda che la spigola ha una bocca molto grande. Sul terminale dovrà essere applicato un pezzetto di schiuma pop-up in modo che l’esca risulti ancora più attirante tra le onde. 

Esche: le esche buone per la spigola dono diverse, ma se cerchiamo l’esemplare di taglia bisogna trovarne una selettiva: sarda, cefalo, seppia e calamaro. Chiaramente il filo elastico sarà indispensabile per fissare bene le esche all’amo.

Spero di aver risposto in modo esaustivo alla domanda di Martin, per qualsiasi altra informazione resto sempre a disposizione.

Tag:

107 commenti su “Surfcasting: Che terminale utilizzare per la spigola?”

  1. Grazie esauriente la tua risposta, vorrei solo sapere qualche cosa in più stamattina sono andato in pescheria ho visto delle seppioline, ma mi sembravano belle grandi, non saprei con che amo matterle..

    1. Non devi innescare una seppia o un calamaro intero per forza… Per darti un’ idea puoi anche fare delle striscioline lunghe una decina di cm e larghe 3, da innescare su una amo del 1/0 o 2/0! L’importante è che la punta del l’amo resti libera!

  2. Ok, io uso per le 2 canne che ho uno 0,24 e 0,25 con shok dello 0,50, può andare bene per pescare con i piombi a piramide, o devo cambiare qualcosa. Anche perchè se dovrei per un mulinello ho la doppia bobina già riempita con lo 0,40 , mentre l’altro mulinello ho solo una bobina.

    1. Va benissimo i fili che hai e le piramidi le tengono senza problemi! Il problema nascerà esclusivamente in presenza di alghe, perché andranno a posarsi tutte sul nodi dello shock leader! Ecco perché suggerisco il filo conico o il diretto! Con il mare mosso meno nodini ci sono e meno alghe rischiamo di prendere! Poi se l’acqua è pulita il problema non persiste. Pensa a volte ho pescato con il 40 diretto montando direttamente tutto sul filo, evitando anche il trave. Ma questo soluzione la metto in atto solo se ci sono veramente tante alghe, insomma è l’ultima spiaggia! 😀

  3. Poi per quanto riguarda lo shot rovesciato sopra devo fare un asola che si va a collegare allo shok mediante una girella con moscettone? E sotto lo stesso girella con moscettone per eventualmente cambiare piombo?

  4. A, al posto dei flotter se metto pezzi di polistirolo rendono ugualmente? Un altra cosa per i saraghi invece i vermi vanno bene con terminale pater noster.

    1. Ti consiglio di comprare i pop-up, perché il polistirolo rischi di perderlo ad ogni lancio in quanto si sgretola facilmente. Per i saraghi con il pater noster puoi utilizzare americano, bibi, koreano, striscioline di seppia o calamaro, piccolo pezzetto di sarda… diciamo che l’innesco deve essere proporzionato al sarago che di media si aggira sui 3-4 etti. Ricordati che con il pater noster i terminali sono lunghi massimo 60 cm e non di più.

      1. Veramente esauriente, sono ottime le tue spiegazioni, molto comprensibili. Bel blog. Dopo tutti i tuoi consigli posso andare a pesca questo pomeriggio con la speranza di fare il grande incontro. Secondo te possibile a Settembre?

        1. Martin il grande incontro con un po’ di fortuna è sempre possibile!!! 😀 Certo per la spigola novembre e dicembre sono i mesi migliori, in quanto gli esemplari di taglia si avvicinano per la riproduzione! Ma mi è capitato di fare una spigola da un chilogrammo ad Agosto con il mare calmo! 😀

  5. Certo presumo che conta molto anche l’hot spot e quello dove vado io di solito non mi ha mai riservato sorprese. E’ a Trani provincia di Bari spiaggia lunga 1,5 km e larga di sabbia fangosa direi in alcuni tratti, a circa 110 mt ci sono dei frangi fluti, separati tra di loro un 30 mt ce nesaranno 5 in tutto, la cosa che non mi fa demordere nonostante i numerosi cappotti e il fatto che dalla parte sud della sud della spiaggia ci sono molte sorgenti. Io di solito faccio anche il bagno li d’estate e rispetto alla parte Nord della spiaggia l’acqua è più pulita e fredda dato che c’è il reciclo delle sorgenti. Spesso ho visto masse di pesciolini vicino alla battigia nuotare. E poi molte volte ci sono i gabbiani in acqua e posati sui frangi fluti. Tu che ne pensi delle caratteristiche di questo questo hot spot?

    1. Con il mare calmo fai bene a cercare il misto… ma con il mare mosso la spiaggia liberà è il posto ideale perché con le piramidi rischi di incagliare spesso e volentieri! 😀

  6. Purtroppo un cappotto, ma ultimamente mi sono abituato, ma nonostante tutto quando vado a pesca il solo fatto di maneggiare canne fili piombi esche ecc ecc, mi carica di adrenalina in maniera eccessiva altro che sballi vari, la pesca sportiva è lo sballo più grande. Però mi piacerebbe vedere i vettini che si piegano e le frizioni cantare, ultimamente non sono molto fortunato. O sarà che da noi queòl tratto di Adriatico fa schifo è ce il deserto. Poi ieri ci sono stati gli incidenti di percorso due piramidi perse con la stessa canna. Io penso perchè lo 0,25 fa schifo!!! Ovvero mi spiego meglio ho notato che forzandi il lacio si è arricciato il filo è ho spaccato. Mi sa che devo mettere un filo senza memoria per usare le piramidi. In merito a questo che consiglio mi dai?

    1. Ciao Martin!! La pesca soprattutto all’inizio comprende tanti cappotti perché oltre alla tecnica bisogna imparare a capire il mare, scovare le buche, i canaloni, le secche… etc… Fai bene a non scoraggiarti perché nonostante tutto ieri hai aumentato il tuo bagaglio di esperienza… quindi l’unica cosa che devi fare è persistere e vedrai che prima o poi le cose saranno diverse. Non conosco molto l’Adriatico perché ci ho pescato solo una volta, ma dai video che girano su internet ho visto che ci sono tanti pesci a galla come aguglie e leccie stella! Hai provato a catturarle usando pop-up e koreano? Per quando riguarda lo 0.25 è un filo che va bene per la pesca con il mare mosso, ma evidentemente quello che hai sul mulinello è di bassa qualità e per questo che si arriccia. 🙂 Hai provato a pescare anche su altre spiagge?

  7. No, solo su questa spiaggia di cui ti ho spiegato le caratteristiche. So che ha Fiumara vanno a pesca, Fiumara sarebbe dove sta la foce del fiume Ofanto e non è lontanissimo dal paese dove io abito Corato. Lafoce del fiume Ofanto si trova per la precisione tra Barletta e Margherita di Savoia. Dovrei provare li qualche volta. Per quanto riguarda i flotter, gli ho iniziati ad usare da poco ma sempre su quella spiaggia ma nessuna tocca. Secondo me per avere la prova che non sono iu ciuccio la devo fare spostandomi sulla scogliera. La sono convinto che i vettini si muoverebbero in continuazione :-). Apparte gli scherzi come faccio ad individuare un canalone, secca o buca; ci sono degli espedienti?

    1. Per avere informazioni su “come capire il mare” ti conviene dare una letta a questa rubrica https://www.surfcastingblog.com/lezioni/come-capire-il-mare-in-mare-in-9-articoli/ dove ho scritto tutto quello che so! Sappi che alcune spiagge possono ance essere sterili… quindi muoversi è la soluzione migliore! Non bisogna mai soffermarsi su un solo punto… ma avere sempre delle alternative! Ti consiglio di farti un quadernino dove appuntare tutte quello che accade nella battuta di pesca. Segna lo spot, lo stato del mare, del vento, del tempo! Scrivi le montature che hai utilizzato, le esche, gli ami e le catture! Così potrai fare ancora più tesoro della tua esperienza e potrai giocare di anticipo ripercorrendo le tue pescate attraverso i tuoi appunti!

  8. Fede come devo fare per aggiungere foto? O fare iscrizione al blog? Se hai facebook ti posso dare anche il mio contatto. Tu di dove sei?

    1. Ti consiglio innanzitutto di iscriverti alla pagina di facebook, così potrai conoscere altri pescatori casomai della tua zona che possono darti informazioni migliori sugli hot spot. Puoi chiedermi l’amicizia su facebook ovviamente! il mio nome ce l’hai! 😀

  9. Ciao Fede. Dato che in questo periodo è difficile beccare venti da Sud, quali venti da NOrdo potrebbero essere favorevoli per la pesca NE o NW?

    1. Puoi provare con il maestrale (nord-ovest)… ma dipende sempre dall’esposizione della spiaggia! Di solito tramontana (nord) e grecale (nord-est) non sono venti buoni per la pesca…

  10. ciao Federico veramente complimenti per il tuo blog..Data la tua esperienza colgo l’occasione per farti alcune domande che da pochi giorni a questa parte mi tormentno.Dato che sono alle prime armi riguardo al surfcasting volevo chiederti alcune consigli; in bobina ho montato dello 0.30 adesso volevo sapere che shock leader dovo usare per stare tranquillo senza avere brutte sorprese?.e che finale posso usare in generale per allamare il pesce?uno 0.25 o 0.30 vanno bene?

    1. Ciao Fabio, grazie mille per i complimenti. In questo periodo di mare mosso uno 0.30 in bobina può andare più che bene. Come shock leader ti consiglio di comprare quello conico tipo 0.26-0.57 (taglia la parta di filo troppo fina cercando di pareggiare lo spezzone dello 0.30). Ovviamente filo così spesso va usato solo con mare mosso. Personalmente durante l’inverno preferisco usare il filo conico, così evito il nodino dello shock e se ci sono le alghe ho molti meno problemi. Per quanto riguarda il terminale, dipende da diversi fattori: mare, esca. Se il mare è mosso puoi mettere da uno 0.25 ad uno 0.30 senza problemi. La lunghezza del terminale sarà in funzione della montatura. Con il mare calmo ovviamente dovrai pescare con fili più leggeri ad esempio uno 0.18 sia in bobina che come terminale. Se peschi di giorno il fluorocarbon per il terminale è indispensabile. Personalmente lo uso anche di notte. 🙂 Spero di aver risposto alle tue domande! 😀

      1. fede siccome non vorrei mettere solo in bobina il conico perchè mi sono fatto un giro per i negozi è ho notato che costa sui 15 euro circa ed è solo 150 metri di filo..quindi vorrei optare per uno 0.25 in bobina e comprare un conico da 0.23-0.57..e come mi hai detto tu pareggio il conico tagliano il filo più fino.che ne pensi può andare bene senza rischiare nulla?e come terminale userò un 0.18 o 0.20 di fluorocarbon..ti ringrazio della tua disponibilità a presto..

        1. lo so che costa parecchio il conico! Comunque va bene anche come hai fatto tu. Il terminale se il mare è mosso deve essere un po’ più spesso… per il calmo lo 0.18 va più che bene! 😀

          1. in ultima cosa vorrei realizzare uno short rovesciato e ti volevo chiedere posso collegare lo shock leader al piombo con una girella oppure devo fare un altra procedura?cioè prendere uno spezzone di filo collegato allo shock leader tramite una girella e in fine il tutto collegato al piombo?..poi mi potresti indicare la procedura per creare un bracciolo.?io avevo in mente di inserire sul trave uno stopper una perlina una girella e di nuovo una perlina e uno stopper..cosa ne pensi?ti ringrazio anticipatamente dei preziosi consigli ciao:)

          2. Ti consiglio di dare uno sguardo all’enciclopedia https://www.surfcastingblog.com/montature/montature/ comunque la cosa giusta è creare un trave e non montare lo snodo direttamente sullo shock leader. Avere diversi travi a disposizione ti permette di avere l’opportunità di cambiare di molto la tua pesca in breve tempo. Se monti sullo shock non hai questa opportunità! Per creare gli snodi o incolli le perline o compri quelli già pronti! 😀

  11. Federico ti ringrazio dei tuoi preziosi consigli..adesso metterò in atto tutto quello che ho imparato in questi giorni e quando andrò a pesca ti farò senz’altro sapere l’esito:D..grazie ancora a presto.

  12. grazie, fede , mare mosso in scaduta celo plumbeo, a 4 m dalla foce del fiume terzo cavone basilicata , piramide da 150 g e short rov. con l’unico americano rimastomi , arrivano due ragazzi a spining mi chiedono be nulla? neanche il tempo di formulare la domanda che parte la frizione dello shimano arlex 7000 ed eccola finalmente un spigoletta da 300g …. i ragazzi con gli artificiali non hanno tirato su nulla anche se due giorni fa’ pare che un loro amico abbia pescato due esemplari uno da 4 kg e l’altro da 5kg rigorosamente a spining…. grazie dinuovo per tutti i consigli dati

    1. Sono contento della tua cattura! Perdona la domanda… ma lascia la frizione aperta? Ti chiedo questo perché se è riuscito a far partire la frizione una spigola da 3 etti vuol dire che la tieni veramente molto lenta… fammi sapere! 😀

      1. si in effetti era davvero lenta e che con questo nuovo mulo shimano aerlex 7000 con sistema bai turner non so’ come si scrive ne tanto meno a che serve ,sicuramente non l’avevo tarata bene

          1. ha una rondella sulla frizzione anteriore rispetto ai comuni muli e cosi puoi ruotare e la frizione tradizionale che questa rotellina

  13. fede, inizziano ad agirarsi i pezzi da 90 (le spigolone da 4,5 kg molti le stanno catturando a spining ,io come devo fare con la mia attrezzatura per cercare di insidiare un big di questi l’,esca migliore (no il vivo perche’ non riesco a reperirlo) e la miglior montatura compresa di dimensioni e diametri …..ciao

    1. Beh Vincent, lo spinning è una tecnica molto diversa dal surfcasting e si possono insidiare le spigole anche con il mare calmo presso le foci e qualche scogliera. Con il surf devi aspettare il giorno giusto. Hai bisogno di trovare un po’ di schiuma! Come esca puoi provare la sarda che è molto selettiva, il cannolicchio doppio, calamaro, seppiolina. Insomma se cerchi la spigola di taglia hai bisogno di un esca adeguata! 🙂

        1. Per doppio intendo che ne sgusci due. Infilzi il primo con l’ago e poi prendi il secondo lo sovrapponi al primo e li leghi insieme con il filo elastico. Così crei un esca più corposa! Spero di essere stato chiaro!

  14. fede ma dimmi la verita’ le telescopiche oltre al fatto che reggono meglio il moto ondoso , servono a poco,vero? nel senso puoi con una telescopica da 150 g raggiungere i 100 m di distanza(esca inclusa es. americano?) inoltre quale e’ la distanza massima che un professionista riesce a raggiungere lanciando piombo ed esca (amaricano) in mare e utilizzando quale grammatura di piombo?…. so’ che la questione dell’ lancio dipende da diversi fattori , vento piombo, esca, montatura diametro filo ecc. ma in linea di massima che tu sappia quale e’ la distanza massima che si e’ raggiunto?

    1. Beh le telescopiche di qualità i 100 metri li raggiungono… e puoi tranquillamente lanciare in side! Certo se inneschi l’americano diventa tutto più complicato. Su pedana sono stati raggiunti anche 240 metri con piombi da 150 se non erro… Al mare c’è chi arriva anche chi arriva a 180 metri… per sentito dire… ma come esca utilizzano l’arenicola!!! 😀

  15. ciao fede ,questa sera ho avuto 4 abboccate e tutte sembravano essere spigole di taglia visto che quando ho ferrato sentivo delle belle testate la frizione andava di brutto ma poi quando il pesce si avvicinava x essere spiaggiato inevitabilmente sentivo uno scalino ,il piombo era come se si incagliava e il pesce si slamava , allora decido di cambiare il piombo (a forma di pera 80 g) e questa volta mi sposto di qualche metro x evitare lo scalino e prendo una piccola spigola che nulla aveva a che fare con le precedenti alamate ..ti invio la foto…come esca ho usato l’americano e il cannolicchio fresco

    1. Ciao Vincent, la foto della tua spigola la pubblicherò a breve. Ma lo scalino era uno scoglio? Il terminale che usavi che diametro era? E soprattutto sei davvero convinto che ci fosse bisogno della frizione? Ti chiedo delle frizione, perché per tirar fuori ad esempio un serra sul chilo che tira molto di più di una spigola anche di dimensioni maggiori, io non uso la frizione. Quindi non vorrei che il timore di perdere il pesce ti faccia allentare troppo la frizione. Poi può darsi che mi sbaglio. Diciamo che se stai usando un terminale dello 0.25 il pesce se non è di dimensioni spaventose… decidi tu dove portarlo! 🙂 Aspetto una tua risposta per capire meglio!

  16. grazie fede x avermi risposto ,,la montatura e’ uno short rov.cosi’ come mi hai consigliato tu ,il bracciolo era lungo 80 cm dello 0,28 fluoro carb. amo del 4 , il trave diametro 0,40 lungo 1,20 cm ,,ora quello che non so bene e se lascciare la frizzione un po’ lenta o del tutto serrata come quando pesco le mormore ? il problema e che mi pongo spesso la domanda se dovessi prendere una spigola che puo raggiungere dimensioni di gran lunga superiori ad una semplice mormora come mi devo comportare con la frizione? una volta lanciata l’esca e posizionata la canna sul picch. la frizione come la regolo’
    e poi in caso di alamata che faccio recupero il prima possibile o do corda? e questo che non so …allora quando ho avuto la mangiata o ferrato deciso a quel punto ho dato dei giri col mulo e’ ho sentito il peso de pesce poi la frizione che non era serrata del tutto ha incominciato a slittare ,la frizione era comunque troppo lenta cosi recuperavo mentre la bobbina slittava allora mi fermo un attimo tolgo la mano dalla manovella e cerco di chiudere un po’ la frizione ,ma questo momento si e’ rivelato negativo perche x ben 2 volte ho perso la preda , altre due volte stavo per spiaggiare qualcosa sempre di buon peso a giudicare dalle testate ma poi mentre recuperavo era come se si uncagliava il piombo da qualche parete e poi non sentivo piu’ il pesce in canna

    1. Allora Vincent… ti consiglio di tenere la frizione chiusa e nel caso il pesce sia così grossa da portarti in acqua l’allenti un po’… ma sappi che la spigola non è un gran lottatore come pesce. Se la lasci un po’lenta… il mulo gira a vuoto e il filo perde di trazione e rischi di perdere il pesce allamato. Diciamo che la frizione la devi utilizzare solo nel caso tu abbia un terminale o un filo in bobina molto piccolo. Ma se peschi con un 0.25 o un 0.30 in bobina e un terminale da 0.25 puoi recuperare senza problemi una spigola da un paio di chili senza dover giocare così tanto con la frizione!

  17. fede ,hai proprio ragione guarda le foto che ti ho mandato il mio primo sarago e la mia prima orata e tutto grazie ai tuoi consigli….mi raccomando pubblicale 😉

  18. allora il mare era una tavola ogni tanto un tantino di corrente vicino ad un canalone (ma davvero ogni tanto un tantino di corrente) venti deboli che soffiavano da nord, orario di pesca dalle 19:00 alle 00:30 ,la l’una sorgeva mi pare intorno alle 21;00 ,cielo a tratti coperto percui la luna avvolte si affacciava avvolte spariva, montatura short rov. bracciolo di 70 cm, amo n°6 , esca coreano sulle mormore, striscia di seppia x il sarago,e seppia piu’ coreano x l’orata , ah dimenticavo piombo a pera 80 g e frizione chiusa ;–)

  19. Pingback: payday loans canada

  20. Pingback: mike

  21. Pingback: tom

  22. Pingback: Jeremiah

  23. Pingback: Mitchell

  24. Pingback: water ionizer

  25. Pingback: jeffrey

  26. Pingback: Ruben

  27. Pingback: ronnie

  28. Hello I am so glad I found your website, I really found you by accident, while I was browsing
    on Askjeeve for something else, Anyhow I am here now and would just like to say thank you for a incredible post and a all round enjoyable blog
    (I also love the theme/design), I don’t have time to
    browse it all at the moment but I have bookmarked it and also added your RSS feeds,
    so when I have time I will be back to read more, Please do keep up the awesome jo.

  29. Just desire to say your article is as surprising. The clarity
    in your post is just nice and i can assume you’re an expert on this subject.
    Fine with your permission let me to grab your RSS feed to
    keep up to date with forthcoming post. Thanks a
    million and please continue the gratifying work.

  30. It’s appropriate time to make a few plans for the longer
    term and it is time to be happy. I’ve read this submit and if I
    may just I want to counsel you few fascinating
    things or suggestions. Maybe you could write subsequent articles referring to this article.
    I want to read more issues about it!

  31. The toner then cools and is adhered towards the paper from
    your rollers on the machine uhaul discounts and coupons Besides clues engage
    and a clean Coupons grocery something did happen in the purchase cinemark Discount coupons We suppose it wise people are so very enveloped in this particular entire practice discounts and coupons They go to professional recover artists discount dance
    coupon codes

  32. Appreciating the time and energy you put into your website and
    in depth information you present. It’s great to come across a blog
    every once in a while that isn’t the same unwanted rehashed information. Excellent read!
    I’ve saved your site and I’m including your RSS feeds to my Google account.

  33. You can cleanse your face in the morning and in the evening.
    The best option is to buy tretinoin cream online from a
    trusted online drug store which only sells good quality medications and that also at a reasonable price.
    The sensitivity is simply a side effect of the medications.

  34. The majority view is a single with the Advent.
    The Danish Welfairytales pavilion is usually a re-generation of the children’s game King of kings.
    So visitors should book their tickets as soon as possible because of God’s
    promise in Genesis that messestand modular there were not just
    any commemorative pieces of September 11, 2001.

  35. Please let me know if you’re looking for a article author for your weblog.
    You have some really great posts and I feel I would be
    a good asset. If you ever want to take some of the load off, I’d absolutely love to
    write some articles for your blog in exchange for a link back to mine.
    Please shoot me an email if interested. Kudos!

  36. I am no longer positive where you are getting your info, however great topic.

    I must spend a while learning much more or figuring out more.
    Thank you for wonderful information I used to be searching for this information for my mission.

  37. It’s in reality a nice and helpful piece of info. I’m satisfied that you shared this helpful information with us. Please stay us up to date like this. Thanks for sharing.

  38. Ι simply cоuldn’t leave your website prіor to suggesting tһat I extremely еnjoyeɗ the usual information a persօn proviⅾe to your visіtors?
    Is going to ƅe back freqսently to investigate cross-check new posts

  39. Pretty nice post. I simply stumbled upon your weblog and wished to mention that I have truly enjoyed browsing your weblog posts.
    After all I will be subscribing to your rss feed and I
    am hoping you write again soon!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares
Share This