Questo itinerario per il surfcasting è molto semplice da raggiungere, basta seguire le indicazioni per l’hotel La Playa: da Roma uscita 26 da G.R.A. direzione Pontina-Anzio-Nettuno fino all’uscita per la Nettunense, proseguire fino al secondo semaforo, alla Stazione Lavinio girare a destra e proseguire per Lavinio Mare (dal centro di Lavinio sono circa 2 km). L’indirizzo preciso è “Passeggiata delle Sirene, 92” e, proprio lì, troverete una ingresso per il mare. Appena giunti sulla spiaggia noterete sulla vostra sinistra un lembo di terra che termina a strapiombo in prossimità dell’acqua, lasciando il posto ad una lingua di scogli sommersi; proseguite in direzione della scogliera fino a trovare un cancello privato e da quel punto in poi, per i successivi 70-100 metri, potete pescare tranquillamente in una zona totalmente o quasi sabbiosa. Questo hot spot è ottimo data la presenza degli scogli e qui il pesce non manca mai: possiamo trovare orate, mormore e ombrine. Essendo l’acqua molto bassa spesso il lancio lungo è un ottima soluzione. Con il mare mosso possiamo catturare saraghi di straordinaria taglia e spigole, anche se il rischio di imbattersi in passate di alghe è molto elevato. L’unico neo del posto è la pesca abusiva con le reti che, piazzate a poche centinaia di metri dalla riva, impediscono l’entrata dei pascoli. L’esche che mi hanno regalato più soddisfazione sono americano e cannolicchio.

[google-map-v3 width=”550″ height=”350″ zoom=”12″ maptype=”roadmap” mapalign=”center” directionhint=”false” language=”it” poweredby=”false” maptypecontrol=”true” pancontrol=”true” zoomcontrol=”true” scalecontrol=”true” streetviewcontrol=”true” scrollwheelcontrol=”false” draggable=”true” tiltfourtyfive=”false” addmarkermashupbubble=”false” addmarkermashupbubble=”false” addmarkerlist=”41.491639,12.58853{}1-default.png{}Lavinio Lido di Enea” bubbleautopan=”true” showbike=”false” showtraffic=”false” showpanoramio=”false”]