Vai al contenuto

Come capire il mare

Sapere leggere il mare è senza dubbio l’ elemento più importante per l’esito di una pescata a surfcasting. La rubrica “come capire il mare” per pescare a surfcasting ti permetterà di acquisire delle nozioni fondamentali e ti aiuteranno ad individuare una punto di pesca problifico.

Si partirà proprio dalla base del surfcasting, ovvero l’onda. Capiremo come si formano e come svuotano il fondale. Imparerai a riconoscere le buche, le secche e i canaloni. Scoprirai che contare le onde può fare la differenza per capire se sarà o meno una giornata di surfcasting produttiva o meno.
Infine si parlerà anche di maree e di come si formano.

Molto interessanti sono anche gli articoli sugli spot del surfcasting, come le foci, il misto e le baie. Come ultimo, ma non meno importante, l’atteggiamento. Ebbene si capire il mare per pescare bene a surfcasting è indispensabile, ma anche l’atteggiamento mentale fa totalmente la differenza.

Questa rubrica nasce dalla mia esperienza di innumerevoli pescate ed è un sunto delle tante cose lette sulle riviste, quando ancora erano l’unica fonte di informazione per la pesca. Ora fortunatamente esiste il web ed è molto più facile trovare ciò che ti interessa. Tutto è ha portata di click.

In conclusione, la miglior strategia per imparare a capire il mare è andare a pescare a surfcasting. Essere sul posto, osservare e cercare di capire. Guardare oltre l’acqua. Immedesimarsi nei pesci. Cercare di leggere i loro movimente e chiedersi perché dovrebbero pascolare in questo punto. O pchiedersi perché una spigola dovrebbe cacciare in questa buca, piuttosto che nell’altra.