Dopo il sondaggio effettuato sulla pagina di Facebook di Surfcasting Blog, è chiaro che c’è un grande interesse nella pesca a fondo alle ombrine. Questo pesce è molto diffuso nelle nostre spiagge, ma non in tutte. Quindi mi raccomando, prima di scegliere un eventuale spot, cerca di capire se si catturano le ombrine, altrimenti rischi di fare un buco nell’acqua.
A questo punto è importante capire alcune informazioni basilari, ovvero i periodi migliori per catturare le ombrine e le condizioni meteo-marine.

Pesca a fondo alle ombrine: periodo migliore

La primavera e l’autunno sono ottimi periodi per insidiare le ombrine con la pesca a fondo, forse i migliori anche se gli esemplari più grandi, spesso vengono catturati durante le mareggiate invernali. In primavera, sono solite accostarsi e il loro pascolo arriva fino sotto il gradino di risacca. Questo ti fa capire che non bisogna cercare la distanza per le ombrine, ma nel prossimo paragrafo dove leggerai tutto sulle condizioni meteo-marine ideali per catturare le ombrine.

Breve riepilogo sulla stagionalità del pesce. Primavera ottima per insidiare le ombrine anche se non di taglia. Autunno periodo a mio modo di vedere migliore per le ombrine. La taglia media aumenta. Inverno ideale per la ricerca della big. Ti ricordo che l’ombrina può raggiungere i 10-12 chilogrammi.

Pesca a fondo alle ombrine: condizioni meteo marine

L’ombrina non è un pesca da mare calmo. Avrai sempre bisogno di trovare un po’ di onda. Che sia una scaduta o una scaduta inoltrata. O quel vento che è solito alzarsi al mare nel pomeriggio per poi calare la sera. Insomma il mare piatto non è ideale, poi per carità tutto può accadere. Ora qui si aprono diverse domande. Ad esempio, quali caratteristiche deve avere una spiaggia per trovare le ombrine? Come individuare un punto prolifico per le ombrine?

Le domande sono molte e se continua a seguirci presto troverai nuovi approfondimenti su questo pesce fantastico dall’abboccata inconfondibile. Vuoi sapere qual’è? Questo curiosità te la tolgo subito. Spesso l’ombrina ti fa spiombare la canna e poi continua farti bacchettare la vetta della canna. Nel 90% dei casi è lei.